PostaCertificata by Governo Italiano: un delirio

09/05/2013

Tutto il resto...

Mi scuso con i lettori abituali per il post un po’ fuori tema, ma volevo condividere le mie peripezie riguardo al servizio indecente di posta certificata PEC fornita dal Governo Italiano sul sito https://www.postacertificata.gov.it

pec_gov

Ormai per poter comunicare con le pubbliche amministrazioni è necessario avere una PEC. Io l’ho creta qualche anno fa per potermi iscrivere alle graduatorie d’istituto della Pubblica Amministrazione e da allora non l’ho più aperta.

Qualche mese fa ho avuto nuovamente bisogno ma, al momento dell’accesso, mi veniva restituito il messaggio di user/password errati. Ho così deciso di tentare il recupero tramite le domande segrete, con scarso risultato, fino a quando dopo alcuni tentativi mi è stato bloccato l’account.

Ho così chiamato il numero verde 800.104.464 e dopo molti minuti di messaggi inutili e selezioni telefoniche sono riuscito a parlare con un operatore (chi volesse chiamarli rapidamente può digitare, dopo il numero verde e in seguito aver preso la linea, la sequenza diretta 1319, in modo da saltare tutti i messaggi e parlare direttamente con un operatore per esporre il problema).

Mi è stato detto che l’unico modo per risolvere era compilare il modulo di reset password (introvabile sul sito ma che voi potete scaricare da qui) e inviarlo, unitamente alla fotocopia della carta d’identità firmata all’indirizzo email centroservizi@posteitaliane.it.

Fin qui sembra facile; in realtà io per farmi resettare la password ci ho messo 3 mesi (la prima richiesta l’ho fatta a Febbraio) inviando per ben 4 volte il modulo di reset. Ogni volta c’era un problema diverso e per saperlo dovevo ogni volta aspettare almeno una settimana dall’invio, chiamare il numero verde e chiedere a un call center incompetente è ignorante dov’era il problema, perchè nessuno si è mai fatto vivo nè via email nè via telefono, dicendomi che non andava bene.

Finalmente all’ennesima chiamata al call center ho ottenuto le nuove credenziali, che ho provveduto a salvare più volte, nella speranza di non dover più avere a che fare con il servizio di assistenza.

E’ vero, è gratuito, ma questo non mi sembra un motivo sufficientemente valido per fornire un servizio Nazionale di così scadente qualità.

, , , , , , , ,
ombra32

About ombra32

Per sapere chi sono, visita la pagina About Me.

View all posts by ombra32

8 Responses to “PostaCertificata by Governo Italiano: un delirio”

  1. Francesco Says:

    Ciao,

    potresti scrivere quali sono le problematiche che ti hanno segnalato?
    In pratica cosa si dovrebbe inviare per sperare in un reset “rapido”?

    Grazie e ciao,
    Francesco

    • ombra32
      ombra32 Says:

      Ciao francesco!
      non mi hanno segnalato problematiche, è proprio questa la cosa indecente..nessuno si è fatto vivo per dirmi che il modulo in formato pdf che avevo compilato non andava bene, ho dovuto scoprirlo da solo dopo molti mesi di chiamate.

      Per avere un reset “rapido” ti consiglio di
      – compilare il modulo come indicato, assicurandoti che sia leggibile, magari provandolo su dversi computer prima di inviarlo; in questo modo eviti che la tua richiesta venga cestinata.
      Quello scaricabile è infatti un pdf “speciale”, in cui sono presenti campi attivi in cui inserire i dati direttamente dal PC.
      – inviare unitamente a questa la scansione della carta d’identità FIRMATA, il più nitida possibile.

      Se entro una settimana nessuno si fa vivo rompi le scatole, non ti fare problemi!!!
      Ciao!!

      • Francesco Says:

        Incredibile ma vero!!

        Ho appena ricevuto le nuove credenziali. Avevo mandato sabato mattina il fax con i dati richiesti (modulo di reset password, fotocopia carta d’identità firmata, modulo di attivazione ricevuto dalla posta al momento dell’attivazione).

        Non avevo ancora avuto il tempo di inviare la mail come mi avevi suggerito tu!!

        Per la prima volta sono stato smentito dal nostro servizio pubblico… (quanti secondi durerà questo mio stato di soddisfazione??? 🙂 )

        Grazie comunque per la tua risposta.

        Ciao,
        Francesco

  2. vito Says:

    un vero
    servizio di merda
    oggi 02.04.14 non solo non riesco ad accedere al sito ma nemmeno al loro nr verde 800104464

  3. valerio Says:

    Confermo esattamente quanto hai detto, ma in più aggiungo che la mailbox centroservizi risulta piena e non accetta più i messaggi di reset password… Speriamo che il fax serva a qualcosa… sennò sono rovinato, anche perchè ho ricevuto notifica di una pec da leggere e magari è importante…

  4. Michele Says:

    Salve. Mi astengo da imprecazioni. Ma dopo molto tempo trascorso alla ricerca in vana di una soluzione desisto dal continuare dicendo che questo è quello che purtroppo ci meritiami. Cioè il persistere di ostacolarci gli uni con gli altri, rendendoci la vita sempre piu’ difficile. Eppure siamo tutti ITALIANI!!!!!!!ciao. Grazie Governo..

  5. cino Says:

    Ma di che epoca questa ridda di commenti su di un servizio che è stato sospeso,chiuso da circa tre mesi !! Semmai mandare a fare in culo il governo italiano x averlo sospeso a vantaggio di chi rilascia PEC solo a pagamento !!